GOTH.IT gothic punk resources









Home > Lista eventi > Dettaglio evento
sab 13/06/2015

If I Die I Die! Summer Edition
Concerto Lene Lovich + Skeletal family + Winter Severity Index + Salvation AMP


flyer front
Sabato 13 Giugno 2015 / Saturday June 13th 2015

IF I DIE I DIE! Summer Edition

Il primo esperimento targato “if i die i die!” e' stato accolto da tutti voi in maniera positiva: perche' non replicare? la seconda edizione sta arrivando!
questa volta si esibiranno quattro gruppi, ognuno con uno stile e proposte particolari, ma tutti uniti dallo stesso intento di portare avanti quel discorso musicale a noi tanto caro, partito dalle esperienza post-punk e poi articolatosi in generi e sottogeneri dalle mille sfumature.
gruppi storici affiancati da progetti piu' recenti, una forte rappresentanza femminile che non guasta mai e una location che ha superato a pieni voti il primo test: gli ingredienti giusti per una miscela esplosiva!

SALVATION AMP
Detmold, Germania: alla fine degli anni ’80 esisteva un gruppo, The Home Of The Hitman, che si ispirava ai suoni di matrice new wave e gothic rock britannici di inizio/metà decade. Registrarono due album e fecero molti concerti, ogni performance sempre più ad alto voltaggio, perché quella del live era la loro dimensione ideale. Ma 10 anni dopo, nel 1999, l’esperienza finì. Nel 2010 il membro nucleo del progetto, il songwriter chitarrista e cantante Christ- Ian, diede vita ai Salvation Amp, con Andreas Bracht al basso e Steve Leafs alla batteria.
Il primo album è del 2012, “Hidden Faces”, e il loro sound fonde echi alternative e classic guitar rock a un sottofondo oscuro, creando atmosfere wave rock/guitar wave.
“I never thought that I would be able to do it again...“ e invece eccoli qui, pronti a farsi conoscere anche dal pubblico italiano!


WINTER SEVERITY INDEX
Un altro progetto ideato da un unico membro fondatore, Simona Ferrucci, che forma nel 2009 a Roma una band inizialmente composta da 4 ragazze. Con l’EP s/t del 2010 (valso loro ottime recensioni) e svariati concerti in giro per l’Europa guadagnano da subito una posizione di tutto rispetto nel panorama dark/cold wave attuale.
Nel 2012 la band diventa un duo, con Simona e Valentina Fanigliulo, a.k.a. Mushy.
L’anno successivo esce il secondo EP "Survival Rate", ma non molto dopo è tempo di un nuovo avvicendamento a fianco di Simona, con l’arrivo di Alessandra Romeo.
Nel 2014 arriva il primo full lenght, "Slanting Ray", che ordisce una trama di atmosfere melanconiche ed eteree ben bilanciate e scandite dall’algida drum machine.
I buoni consensi riscossi dalle loro uscite consentono alla band di riconfermarsi come un nome di punta nell’ormai affollata scena new wave europea… non vediamo l’ora di ospitarle sul palco!


SKELETAL FAMILY
Nonostante la breve permanenza sulle scene negli anni ’80, sono tra i gruppi più rappresentativi del gothic rock inglese. Un sound riconoscibile e personale nella moltitudine di gruppi affini, grazie anche al timbro vocale della cantante Anne-Marie Hurst, la quale è finalmente tornata a far parte della band dopo anni di distacco.
Nati nel dicembre 1982 a Keighley sulle ceneri di una precedente esperienza, The Elements, presero l’evocativo nome da una canzone di Bowie, "Chant of the Ever Circling Skeletal Family".
Dopo alcuni iniziali cambi di line up, nel 1984 uscì il primo disco "Burning Oil", seguito l’anno successivo da "Futile Combat", con il fortunato singolo "Promised Land. Quando Anne-Marie lasciò la band, formando i Ghost Dance, la sostituì Katrina Phillips. Ma, forse senza la peculiarità data dalla voce di Anne-Marie, il gruppo perse mordente e si sciolse nel 1987. Nel 2002 si riformarono con una nuova cantante, Claire Bannister, presero parte a vari festival e nel 2006 uscì "Sakura”.
Oggi gli scheletri escono dai loro ripostigli con (quasi) tutti i membri originali e vengono a portarci un pezzo di storia del goth!


LENE LOVICH BAND
Un’autentica leggenda del post-punk più bizzarro ed eclettico: Lene Lovich, attiva sin dalla fine degli anni ’70, ha rappresentato da subito il versante più “art punk”, bislacco e colorato della new wave inglese (anche se è nata a Detroit) - notoriamente oscura-, influenzando molti artisti alternativi e non solo.
Dopo l’ascesa con i primi tre album e fortunate hits come “Lucky Number”, “Bird Song”, “Blue Hotel” e “New Toy”, che hanno richiamato una grande curiosità verso il suo stile visionario e il suo approccio musicale eccentrico e sperimentale, Lene abbandona le scene, registrando solo due dischi in 30 anni.
Nonostante il periodo “inattivo”, rimane però forte il suo ascendente nel circuito goth, tanto che viene chiamata come main event in diverse edizioni del Drop Dead Festival.
Nel maggio 2012, mentre collabora con Jude Rawlings dei Subterraneans in occasione di una celebrazione di Kurt Weill, nasce l’idea di formare una nuova band per riportare sulle scene i classici di Lene, con Jude Rawlins alla chitarra, Kirsten Morrison alle tastiere, Valkyrie al basso, Morgan King alla batteria e ovviamente Lene alla voce. Non potremmo immaginare una chiusura più esaltante per questa serata!


on stage:

LENE LOVICH BAND (us/uk)
SKELETAL FAMILY (uk)
WINTER SEVERITY INDEX (it)
SALVATION AMP (ger)


djset by
KYRA
STUMM
+ very special guest: GIANFRANCO GROTESQUE

more details soon..


stand:
Frastuoni - amplificazioni sotterranee

pic by:
Veronique RoseNoir Photography


Ingresso:
20 euro + tessera ACSI (costo 5€, con validità annuale)

Powered by Kyra

info:
https://www.facebook.com/kyradj
https://www.facebook.com/ifidiefest?fref=ts

Evento inserito il 14/03/2015, ultimo aggiornamento del 23/04/2015, visto 1778 volte (rate:6.20)
Honky Tonky
Via Comina, 35/37
Seregno

Informazioni sul locale:
(Nota: i dati sottostanti sono generici e potrebbero non essere validi per la serata specifica)
come raggiungerci:
ATTENZIONE INSERIRE NEL NAVIGATORE SATELLITARE via Comina ang. Via Colzani

IN MACCHINA
Dalla superstrada milano meda prendete l’uscita 11 (Seveso) e seguite le indicazioni per Seregno.
Appena entrati in seregno troverete una rotonda e più avanti un semaforo. Dopo il semaforo svoltate a sinistra e siete arrivati.
Dalla superstrada Valassina (SS36) uscite a Desio nord – Zona industriale, seguite le indicazioni per seregno.
Dopo aver superato il cartello di ingresso città, troverete un bivio con in mezzo un benzinaio, tenete la sinistra, al secondo semaforo girate a sinistra e subito a destra e siete arrivati.

IN TRENO
Linea Milano-Chiasso, scendete a Seregno, prendete l’uscita del sottopasso pedonale “Via Comina” andate a sinistra e siete arrivati.

Honky Tonky & staff
www.honkytonky.it
http://www.facebook.com/honkytonkyclub
http://honkytonkyclub.tumblr.com/

Se siete a conoscenza di informazioni non segnalate su questo evento (prezzo del biglietto, orari, concerti o altro) oppure in caso di errori o imprecisioni potete segnalarlo all'indirizzo [protected].
Desideri ricevere una mail settimanale contenente tutti i prossimi party e concerti?
Iscriviti alla newsletter di GOTH.IT!
Commenti e informazioni aggiuntive


Se desiderate aggiungere un vostro contributo usate il pulsante nuovo contributo in basso.

GOTH.IT non e' responsabile del testo riportato nei messaggi inseriti. Eventuali messaggi dal contenuto particolarmente offensivo o che verranno ritenuti non idonei saranno eliminati.

 kyra 
 2015 
website
kyra
[protected]
[protected]
[94.36.92.183]
14/05/2015, 18:35
Editor contributi
Nome:E-Mail:
Titolo:
Commento:
Controllo spam: scrivi quanto fa uno più uno (in lettere):

mostra emoticons
home | updates | events | resources | newsletter | guestbook | cerca | credits | banner | [protected]
L'intero contenuto del sito e' inserito dagli amministratori di GOTH.IT, dai suoi visitatori e tramite segnalazioni pervenute da terzi. Ne GOTH.IT ne alcuna persona coinvolta con questo sito può essere ritenuta responsabile per qualunque informazione errata, parziale o fuorviante. Vi consigliamo di verificare la veridicità di quanto segnalato contattando i locali, le organizzazioni, i siti degli artisti o quanto può servire a riguardo.
Nessun compenso, in qualunque forma, viene richiesto o percepito per l'inserimento o la modifica delle informazioni presenti su GOTH.IT.
Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.