GOTH.IT gothic punk resources









Home > Lista eventi > Dettaglio evento
mer 12/05/2010

Concerto Liars


guest: fol chen

presentano il nuovo album "Sisterworld"

Sono ormai passati dieci anni da quando Aaron Hemphill, Angus Andrew e Julian Gross decisero di formare i Liars.
Una storia decennale che li ha visti muoversi dall’originaria Los Angeles a New York, e poi a Berlino, ed infine tornare, per la registrazione del nuovo disco, negli Stati Uniti.Un bisogno di ‘spostarsi’ che riflette anche il percorso creativo della band: inizialmente associata alla scena del post-punk/funk newyorkese di inizio secolo insieme a Rapture e compagnia, i Liars avvertirono subito la necessità di non rimanere intrappolati all’interno di una scena o di un genere. Piuttosto, ciò che li descrive in modo più appropriato sono le drammatiche evoluzioni stilistiche documentate sui loro album, pur mantenendo lungo tutta la loro discografia come carattere costante un interesse primario nella ritmica e nel tessuto sonoro.Dai ritmi punk-funk delle origini il suono si è infatti evoluto progressivamente, con grande attenzione alle sperimentazioni percussive, in cui il suono viene filtrato e manipolato, accostate ad una chitarra da molti definita ‘atmostsferica ed eterea’ fino ad arrivare al nuovo album del 2010, "Sisterworld", che è probabilmente da considerare il capolavoro del gruppo.
Un disco che riunisce tutte le caratteristiche del suono Liars manifestatesi in questi anni, in una celebrazione del loro genio e della loro follia: ‘Siamo interessati negli spazi alternativi che le persone creano per mantenere la propria identità in posti come Los Angeles, luoghi in cui gli emarginati ed i solitari celebrano il loro rapporto deviato con la società.’
"Sisterworld" sarà stampato anche in edizione speciale, contenente un secondo disco di remix e reinterpretazioni degli 11 brani in tracklist: firmano queste nuove versioni Thom Yorke, Tunde Adebimpe (TV On The Radio), Bradford Cox (Deerhunter/Atlas Sound), Melvins, Alan Vega (Suicide), Chris & Cosey (Throbbing Gristle) e Blonde Redhead.
Angus Andrew ha spiegato così l'iniziativa: "E' stato chiesto loro di reinterpretare i pezzi con qualsiasi mezzo necessario e il risultato è di gran lunga il più entusiasmante sforzo collaborativo nel quale siamo stati coinvolti."

Evento inserito il 29/04/2010, visto 1073 volte (rate:3.26)
Artisti in concerto:
Liars (usa)
Magnolia
Via Circonvallazione Idroscalo, 41
Milano

Informazioni sul locale:
(Nota: i dati sottostanti sono generici e potrebbero non essere validi per la serata specifica)
www.circolomagnolia.it

Come Arrivare:
Il parco del Magnolia è a pochi chilometri da Milano, a Segrate, in direzione dell'Aeroporto di Linate, in un area verde di straordinaria bellezza facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici e tramite l'autostrada arrivando da qualsiasi zona d'Italia.
Con i mezzi pubblici - Dalla Stazione Centrale andate alla fermata Duca d'Aosta (ovvero la piazza grande antistante l'ingresso principale della stazione) e prendete la linea 60 (direzione S.Babila/Europa) per 12 fermate. Scendete alla fermata S.M. del Suffragio (è una piazza).
Da piazza S.M. del Suffragio, prendete la linea 73 (direzione Aeroporto di Linate, ultima corsa ore 00:40) oppure la linea 73 barrata (direzione S.Felicino, ultima corsa ore 23:49). La linea 73 si ferma all'aeroporto, mentre la linea 73 barrata, dopo l'aeroporto, prosegue verso Peschiera Borromeo.
Se prendete la 73, una volta scesi all'aeroporto, potete prendere la navetta gratuita per l'idroscalo (linea 183, ultima corsa ore 20:25). Dite all'autista che volete scendere presso il Circolo Magnolia. Se la navetta non ci fosse più, potete tranquillamente arrivare a piedi dall'aeroporto. In cinque minuti ci siete. Se invece prendete la 73 barrata, potete scendere alla fermata appena dopo l'aeroporto.

Se venite dalla Stazione Centrale, invece di prendere due autobus (linea 60 + linea 73), potete prendere il pullman della Star Fly (che però costa 3 Euro, invece di 1 Euro) che dalla Stazione Centrale (Piazza Luigi di Savoia, dove ci sono le navette per tutti gli aeroporti) arriva direttamente all'aeroporto di Linate. Parte ogni mezz'ora dalle 5.40 alle 21:35. Fa anche una fermata intermedia alla Stazione di Lambrate.

Con l'auto - Prendete la tangenziale Est fino all'uscita "Linate", poi seguite le indicazioni per l'aeroporto di Linate, e vi troverete su un grosso viale (Viale Forlanini). Dopo circa 1 km, al bivio, prima di entrare nell'area dell'aeroporto svoltate a sinistra in direzione Novegro Idroscalo, poi alla prima rotonda girate a destra.
Organizzazione evento:
Electric priest
Se siete a conoscenza di informazioni non segnalate su questo evento (prezzo del biglietto, orari, concerti o altro) oppure in caso di errori o imprecisioni potete segnalarlo all'indirizzo [protected].
Desideri ricevere una mail settimanale contenente tutti i prossimi party e concerti?
Iscriviti alla newsletter di GOTH.IT!
Commenti e informazioni aggiuntive


Se desiderate aggiungere un vostro contributo usate il pulsante nuovo contributo in basso.

GOTH.IT non e' responsabile del testo riportato nei messaggi inseriti. Eventuali messaggi dal contenuto particolarmente offensivo o che verranno ritenuti non idonei saranno eliminati.

Nessun contributo
Editor contributi
Nome:E-Mail:
Titolo:
Commento:

mostra emoticons
home | updates | events | resources | newsletter | guestbook | cerca | credits | banner | [protected]
L'intero contenuto del sito e' inserito dagli amministratori di GOTH.IT, dai suoi visitatori e tramite segnalazioni pervenute da terzi. Ne GOTH.IT ne alcuna persona coinvolta con questo sito può essere ritenuta responsabile per qualunque informazione errata, parziale o fuorviante. Vi consigliamo di verificare la veridicità di quanto segnalato contattando i locali, le organizzazioni, i siti degli artisti o quanto può servire a riguardo.
Nessun compenso, in qualunque forma, viene richiesto o percepito per l'inserimento o la modifica delle informazioni presenti su GOTH.IT.
Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.