GOTH.IT gothic punk resources









Home > Lista eventi > Dettaglio evento
gio 26/10/2017

Concerto Crisis


flyer front
I Crisis sono
Tony Wakeford - Bass, Vocals
Luke Rendle - Drums
Clive Giblin - Lead Guitar, Vocals
Mark Geraghty - Rhythm Guitar
Pete Fordham - Vocals

I Crisis, originari della Contea di Surrey, si formarono nel 1977 e nel 1978 pubblicarono il loro primo singolo, "No Town Hall", per l'etichetta indipendente Action Group Records.
White Youth
Seguirono un secondo singolo , "UK 79" (1979, Ardkor), un EP, "Hyms of Faith" (1980, Ardkor) ed un ultimo singolo pubblicato postumo.
Durante la loro breve carriera si esibirono in Gran Bretagna un centinaio di volte (quasi sempre concerti benefit politici) e parteciparono al tour in Norvegia con Rock Against Racism.
I contenuti dei loro testi e le copertine dei loro dischi erano altamente politicizzati, ed il loro approccio al punk era funzionale e militante:
il mondo distopico orwelliano di 1984 era la realtà, la verità era chiara, il nemico ovvio, la polizia era l'esercito fascista che reprimeva i lavoratori; la soluzione la lotta rivoluzionaria marxista ed internazionalista.
PC1984

Nel 1980 Douglas P. e Tony W. lasciarono i Crisis per formare gli enigmatici Death In June e reinventarono se stessi, il suono divenne elettroacustico, mentre la retorica rivoluzionaria lasciò il posto ad un misticismo esoterico dall'immagine misteriosa e marziale; ma l'eredità lasciata al movimento punk dai Crisis è enorme e tutt'altro che esaurita.

Gary Bushell, il giornalista che dette un nome al movimento Oi!, su Sounds definì i Crisis:
un pugno sferrato nel ventre molle di quella musica di puro inttrattenimento in cui il punk si è trasformato

"No Town Hall" è eccellente e molto abbordabile musicalmente. Il cui pezzo di spicco è PC1984, PURO PUNK, ma tutto il loro primo EP è essenziale, e fa sembrare 'Belsen Was A Gas' dei Pistols privo di valore (http://punk77.co.uk/)

Il loro approccio al punk era diverso, mentre la musica continuava ad essere aggressiva, era al tempo stesso ritmica, strutturata e poetica...(http://deathrock.com/)

Scambia un paio di vocali, e Crisis diventa Crass.
Sebbene non abbiano molto in comune musicalmente e politicamente, entrambi segnarono la fine del punk come divertimento, spontaneità, malizia ed anarchia (come attitudine). In questa 'nuova ondata' di punk, il Punk venne visto come uno Strumento della protesta; non la visione romantica da studente alla Sham, alla 'If the kids are united...', per intenderci, e nemmeno una raccolta di vaghi slogan politici in stile Clash, ma fu una concezione dai confini molto nettamente definiti, radicale e politicizzata. I Crass, i Crisis e le band da loro "educate" divennero i nuovi puritani del punk! (http://punk77.co.uk/)

Evento inserito il 20/06/2017, visto 53 volte (rate:0.40)
Artisti in concerto:
TBC
Location da comunicare
Cagliari (CA)
Se siete a conoscenza di informazioni non segnalate su questo evento (prezzo del biglietto, orari, concerti o altro) oppure in caso di errori o imprecisioni potete segnalarlo all'indirizzo [protected].
Desideri ricevere una mail settimanale contenente tutti i prossimi party e concerti?
Iscriviti alla newsletter di GOTH.IT!
Commenti e informazioni aggiuntive


Se desiderate aggiungere un vostro contributo usate il pulsante nuovo contributo in basso.

GOTH.IT non e' responsabile del testo riportato nei messaggi inseriti. Eventuali messaggi dal contenuto particolarmente offensivo o che verranno ritenuti non idonei saranno eliminati.

Nessun contributo
Editor contributi
Nome:E-Mail:
Titolo:
Commento:

mostra emoticons
home | updates | events | resources | newsletter | guestbook | cerca | credits | banner | [protected]
L'intero contenuto del sito e' inserito dagli amministratori di GOTH.IT, dai suoi visitatori e tramite segnalazioni pervenute da terzi. Ne GOTH.IT ne alcuna persona coinvolta con questo sito può essere ritenuta responsabile per qualunque informazione errata, parziale o fuorviante. Vi consigliamo di verificare la veridicità di quanto segnalato contattando i locali, le organizzazioni, i siti degli artisti o quanto può servire a riguardo.
Nessun compenso, in qualunque forma, viene richiesto o percepito per l'inserimento o la modifica delle informazioni presenti su GOTH.IT.
Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
soprano-curs